Speaker
Brief info

Avvocato per passione, immagino un mondo migliore per tutti.
Amo difendere i più deboli dai soprusi. Per questo sin dal liceo mi occupo di temi legati alla cittadinanza attiva, alla giustizia sociale e all’equità sostanziale. Come avvocato, posso impegnarmi a fondo nella realizzazione dei miei ideali, libero da vincoli o condizionamenti di alcun tipo.

Attualmente mi impegno con passione nel tutelare i diritti dei soggetti deboli e degli animali, anche collaborando con associazioni a carattere nazionale. Difendo le vittime di reati ma anche le persone accusate di averli commessi che rivendicano fortemente la propria innocenza.

Alessandro Ricciuti

Negli anni, ho inoltre maturato esperienza nella tutela dei diritti individuali nella dimensione digitale, soprattutto in sede penale: in un mondo sempre più connesso, la rete è diventata una parte fondamentale della nostra esistenza e le nuove tecnologie digitali rappresentano un’opportunità per migliorare le nostre vite; questa nuova dimensione si presta facilmente ad abusi, da qui l’esponenziale aumento dei reati commessi online.

Più in generale, assisto individui, associazioni ed imprese con lo scopo di combattere le ingiustizie e le diseguaglianze, promuovendo la circolazione delle buone idee. In poche parole, per rendere il mondo un posto migliore in cui vivere.

Nel settembre del 2012 ho partecipato a un progetto di collaborazione internazionale tra operatori del diritto, incentrato sulla rivista online “Italian Law Journal”, una testata periodica registrata dedicata a diffondere aggiornamenti sulle novità legislative e giurisprudenziali in Italia e intessere relazioni e stimolare confronti con altre realtà europee. Nello stesso periodo, ho avviato la rivista in lingua italiana “Lex is More”, gioco di parole tra lex (legge) e less (meno), per indicare la volontà di divulgare il diritto in termini semplici e comprensibili ai più. Entrambi i progetti, conclusi a fine 2015, hanno consentito di sviluppare interessanti sinergie professionali e importanti opportunità a livello europeo.

Nel novembre 2015, ho co-fondato l’associazione “Bari Città Aperta”, tra i cui scopi statutari vi erano la promozione dei diritti civili e sociali dei cittadini, la diffusione della cultura in tutte le sue forme, nonché la valorizzazione del territorio cittadino e delle sue risorse culturali, artistiche, delle sue tradizioni e della sua storia. L’associazione, attualmente non operativa, ha curato un premio letterario nazionale per due edizioni, oltre a progetti di inclusione sociale con le scuole. 

Sono tra i soci fondatori della Bitcoin Foundation Puglia, associazione costituita a inizio 2016 grazie all’intuizione di un gruppo di giovani professionisti pugliesi che, dopo essersi addentrati nell’universo delle criptovalute e delle monete matematiche, ne comprendono le potenzialità e decidono di voler condividere quanto sinora appreso con il maggior numero di interessati. Sono stato relatore a numerosi convegni dedicati a bitcoin, blockchain e dintorni, nonché docente del primo short master dedicato a questa innovativa, organizzato dall’UniBa insieme all’associazione.

Nel giugno 2016, insieme con colleghi avvocati e altri professionisti da tutta Italia ho fondato l’associazione “Animal Law Italia” (www.animal-law.it), dedicata allo studio e promozione del diritto animale, nella quale rivesto attualmente il ruolo di presidente nazionale. L’associazione ha all’attivo una campagna nazionale per richiedere il riconoscimento degli animali come “esseri senzienti” nel codice civile (e organizza convegni in collaborazione con prestigiose università; inoltre, Animal Law Italia pubblica la rivista online “Diritti Animali” (dirittianimali.eu), che raccoglie contributi di giuristi, etologi, medici, psicologi e altri professionisti incentrati sul rapporto uomo-animale.

Esperienze in ambito formativo

– 2018: docente a contratto dell’Università degli Studi di Bari nell’ambito della prima edizione dello short master in “Criptovalute e Bitcoin”.

– 2019: docente a due corsi di formazione organizzati dalla ATS della Sardegna, rivolti rispettivamente ai medici veterinari e alle Guardie Zoofile Regionali, nell’ambito dei quali ho trattato temi di diritto penale sostanziale.

In qualità di giurista esperto della materia, intervengo in dibattiti, convegni e corsi formativi rivolti a un pubblico di colleghi e altri professionisti, per chiarire aspetti dubbi o problematici riguardanti la disciplina della tutela degli animali nel nostro ordinamento. In simili occasioni, di sovente espongo le mie riflessioni sull’evoluzione del trattamento riservato agli animali nella società, formulando proposte de iure condendo.

Attualmente sto terminando la stesura di un saggio contenente riflessioni sul trattamento degli animali nella società.

Su Radio Morpheus conduco il programma “Da Oggetti a Soggetti”.

Il nostro sogno è cambiare ciò che non va e far scoprire tante cose belle di cui gioire.

Col nostro palinsesto vogliamo dunque portare un umile ma concreto contributo ad un mondo migliore.

Newsletter
Iscriviti

Tienimi aggiornato sulle ultime News e i contenuti esclusivi di Radio Morpheus

Powered by Moretti Alberto © 2021. Cookie Policy – Privacy Policy 2021.
Radio Morpheus di Barbara Bacca P.Iva 02411780980 C.f. BCCBBR69H48B157I